La compagnia

L’associazione culturale Veronamusical nasce il 24 gennaio del 2004 con lo scopo di occuparsi di progetti riguardanti il teatro, il canto, la danza, la musica e l’arte in genere. 
Immediatamente al suo interno nasce la Compagnia del Geco, che si dedica principalmente al musical. La scelta iniziale fu quella di portare in scena spettacoli con sceneggiature originali e cast davvero numerosi (fino a 40 artisti in palco). 
L’esigenza di elevare il livello artistico della compagnia e proporsi anche nei teatri più piccoli ha portato alla scelta, fatta nel 2007, di lavorare con spettacoli di repertorio e con cast decisamente più limitati. Dall’inizio del 2008 l’associazione è iscritta alla Federazione Italiana Teatro Amatoriale (FITA). 
Fin dal suo esordio la Compagnia del Geco ha avuto la possibilità di collaborare con noti professionisti del musical. Tra questi citiamo il cantante/attore Francesco Antimiani (in scena con Giulietta e Romeo di Riccardo Cocciante nel ruolo di Padre Capuleti e Frollo in Notre Dame de Paris, sempre di Cocciante) che ha interpretato il ruolo di Sam in Due padri di troppo – Tributo agli Abba, Raffaele Cutolo (Ryan in High School Musical della Compagnia della Rancia e capo balletto di Alice) coreografo di alcuni numeri in quasi tutti i nostri spettacoli, Luca Giacomelli (Mercuzio in Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo, Ricky Cunnigham in Happy Days della Compagnia della Rancia), interprete di numerosi tra i nostri musical ed Efren Bressan (campione italiano di Federazione Danza), coreografo di Verde aliena.

Il lungo periodo di attività sotto il nome La Compagnia del Geco e con la direzione artistica di Tatiana Cazzadori ha visto l’allestimento di spettacoli ambiziosi, ben riusciti e che hanno fatto crescere la compagnia come la commedia Il letto ovale per la regia di Rino Condercuri, il concerto Musical Show e il riallestimento di Verde Aliena, per concludersi con la messa in scena dello spettacolo E vai col jazz! (Scandali, pupe e delitti a Chicago) sempre per la regia di Tatiana Cazzadori.

A settembre 2016 i soci di Veronamusical, spinti dal desiderio di ampliare il proprio pubblico, propongono di mettere in scena uno spettacolo per bambini e realizzano così La regina dei ghiacci – il musical, per la regia di Valentina Da Col, che debutta con grande successo di pubblico l’11 marzo 2017. Per la realizzazione di questo progetto è stata fondata, sempre all’interno di Veronamusical e con gli stessi interpreti, Spin-Off Company. La sua creazione deriva dall’esigenza di differenziarsi della sorella maggiore, La Compagnia del Geco, per quanto riguarda lo stile degli spettacoli e il target di pubblico. 
Spin-Off Company, in particolare, nasce con l’intento di creare un ambiente in cui ogni artista ha la possibilità di contribuire in maniera attiva, con le proprie idee e secondo le proprie doti, all’organizzazione e all’aspetto artistico della realizzazione dello spettacolo. 
Da dicembre 2017, l’associazione riunisce sotto l’unico nome di VERONAMUSICAL tutte le realtà presenti al proprio interno. Questa scelta rispecchia l’intenzione di proseguire le proprie attività come un gruppo solido e unito che continui a diffondere la cultura del musical proponendo spettacoli per un pubblico vario (non solo bambini) e che possano stimolare i propri artisti. 
Il 2 marzo 2019 presso il teatro Astra di San Giovanni Lupatoto ha debuttato, confermando il grande successo di pubblico, la nuova importante produzione della compagnia: Frankenstin - Si può fare!, per la co-regia di Marta Dall’Ara ed Enrico Vantini. 
Spettacolo in due atti, con cui la compagnia torna a cimentarsi in un musical completo e complesso. Il progetto ha richiesto più di un anno di preparazione e porta in scena coreografie scoppiettanti, scenografie imponenti e tante risate!

I membri della compagnia

Veronamusical può contare su più di 25 performer e vari collaboratori e tecnici diverse età e background