IL LETTO OVALE

Johanna e Philip Markham sono una coppia sposata da anni, il cui rapporto è diventato ormai una dolce, rassicurante, routine. Fino a quando accade l’imprevedibile. La migliore amica di Johanna, Linda, chiede all’amica di poter usare il suo appartamento per consumare il primo tradimento al marito. Henry, il migliore amico di Philip, nonché marito di Linda, chiede all’amico di poter usare l’appartamento per consumare l’ennesimo tradimento alla moglie. L’appartamento però è anche ambito da Alistair, l’eccentrico arredatore d’interni che da mesi sta lavorando per Johanna e che è mal sopportato da Philip, deciso a consumare la sua relazione con la giovane Silvia, ragazza alla pari che vive con i Markham.
E tutto nella stessa sera.
La situazione sarebbe già abbastanza complessa ma, ad intricarla ulteriormente, ci pensa una pagina della lettera scritta da Walter, il bramato amante di Linda, finita nelle mani di Philip che si convince di essere tradito dalla moglie.

Tutti contro tutti o tutti con tutti?

SPETTACOLO SEGNALATO TRA I TRE MIGLIORI AL PREMIO FITALIA 2012 E VINCITORE DEI PREMI PER IL MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA (ANTONIO TROTTA) E LA MIGLIOR ATTRICE CARATTERISTA (TATIANA CAZZADORI)

SPETTACOLO VINCITORE DEL CONCORSO TEATRO IN SALA 2012, NONCHE’ DEI PREMI MIGLIOR SPETTACOLO VOTATO DAL PUBBLICO, MIGLIOR SPETTACOLO VOTATO DALLE ASSOCIAZIONI, MIGLIOR REGIA (RINO CONDERCURI) E MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA (ANDREA MANGANOTTO)

SPETTACOLO SECONDO CLASSIFICATO AL CONCORSO MASCHERA D’ARGENTO 2012

I commenti sono chiusi